Statistiche

STATISTICHE

 

Le recenti statistiche sull’incidenza dell’autismo elaborate dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC) riporta che in America un bambino su 68 di 8 anni (Center for Disease Controland prevention, 2014), e quelli europei riportano una prevalenza che varia dallo 0,62 allo 0,7% (Lai et al., 2014). Le stime europee variano da 1:119 della Finlandia (Mattila et al., 2011), 1:87 della Svezia (Idring et al., 2012) fino ad arrivare a 1:59 in Gran Bretagna (Russel et al., 2014). ha un disturbo dello spettro autistico.

Dal 2009 ad oggi negli Stati uniti vi è Stato un incremento del 57% Questi dati hanno mostrato un incremento di 10 volte superiore negli ultimi 30/40 anni.

Studi accurati hanno mostrato come questo incremento possa essere solo in parte spiegato da un miglioramento nel processo diagnostico e da una maggiore consapevolezza.

Gli studi dimostrano inoltre che l’autismo è 4/5 volte superiore nei maschi rispetto alle femmine.

Negli Stati Uniti si stima interessi 1 bambino su 54 e una bambina su 252. I disturbi dello spettro autistico interessano circa 2 milioni di individui negli Stati Uniti e decine di milioni in tutto il mondo.

Inoltre le statistiche mostrano che i tassi di incidenza sono aumentati dal 10 al 17% ogni anno. Non c’è una spiegazione condivisa di questo continuo aumento; un fattore che viene spesso citato, però, riguarda il miglioramento del processo diagnostico